foto di fantasmi

,

fantasmi a roma

,

storie di fantasmi

,

foto fantasmi

,

mistero fantasmi

,

giochi fantasmi

,

fantasmi in casa

,

fantasmi veri video

,

fantasma di azzurrina

,

casa dei fantasmi

,

fantasmi youtube

,

foto con fantasmi

,

fantasmi a messina

,

giochi dei fantasmi

,

leggende sui fantasmi

,

video dei fantasmi

,

youtube fantasmi

,

disegni di fantasmi

,

fantasma azzurrina

,

fantasmi italiani

,

avvistamenti di fantasmi

,

leggende fantasmi

,

fantasmi foto

,

case con fantasmi

,

storie vere fantasmi

,

immagini dei fantasmi

,

fantasmi halloween

,

youtube fantasmi veri

,

il fantasma azzurrina

,

fantasmi a torino

,

documentario fantasmi

,

film fantasmi

,

libri sui fantasmi

,

fantasmi giapponesi

,

fantasmi a palermo

,

testimonianze fantasmi

,

fantasmi notturni

,

racconti sui fantasmi

,

tema sui fantasmi

,

storie sui fantasmi

,

il fantasma formaggino

,

film sui fantasmi

,

ghost hunter

,

ghost hunt

,

head hunter italia

,

gost hunters

,

eventi paranormali in italia

,

castelli con fantasmi

,

trova fantasmi

,

Fantasmi a Brescia

,

Fantasmi a Piacenza

,

Piacenza fantasmi

,

Brescia fantasmi

,

Ghost Tags

esistono i fantasmi

,

fantasma di azzurrina

,

casa dei fantasmi

,

leggende di fantasmi

,

storie fantasmi

,

immagini fantasmi

,

foto fantasmi veri

,

film horror fantasmi

,

giochi dei fantasmi

,

presenze fantasmi

,

video dei fantasmi

,

documentari sui fantasmi

,

storia di fantasmi

,

fantasmi immagini

,

fantasmi mistero

,

azzurrina fantasma

,

leggende fantasmi

,

citta fantasma

,

racconti fantasmi

,

il fantasma azzurrina

,

fantasmi notturni

,

racconto di fantasmi

,

casa fantasmi

,

fantasmi a catania

,

immagine fantasma

,

fantasmi storie vere

,

ghosthunter

,

Piacenza fantasmi

,

Brescia fantasmi

,

Verona fantasmi

, Pianari Francis

Iscriviti al gruppo

Iscriviti al gruppo facebook dei Ghost Finder

Intervista su GQ ITALIA

Intervista su GQ ITALIA :Intervista su GQ ITALIA : 

Ghostbusters veri: Ghost hunters, gli Acchiappafantasmi d’Italia

Inseguono i fenomeni paranormali. E lo fanno gratis. Tra castelli e abitazioni private. Ma non possono catturarli. Chi sono i veri Ghostbusters.

Chi dovete chiamare se succede qualcosa di strano nel vostro quartiere? Dal 1984 tutti sanno la risposta: i Ghostbusters. GliAcchiappafantasmi sono pronti a tornare in due nuove versioni: una completamente al femminile, l’altra con Channing Tatum alla guida di un cast di super fusti. Perché quando un film fa epoca e segna indelebilmente l’immaginario collettivo il remake, presto o tardi, è praticamente fisiologico.
Ma come fare se nella realtà dovesse capitarvi di avere a che fare con fenomeno paranormali o presunti tali? Semplice: potete chiamare i Ghost Hunters. Solo in Italia sono diversi i gruppi di appassionati che con i loro strumenti vanno a caccia di spiriti e affini, tra ville, case e castelli. Sono i primi a essere scettici, a scartare tutte le ipotesi razionali, e non si fanno pagare, nemmeno un rimborso spese.

Ogni singola indagine è a nostro carico: benzina, autostrada, vitto eventuale alloggio – spiega Francis Pianari, cofondatore del gruppo Ghost Finder, “Per questo limitiamo la nostra operatività nell’arco di circa 300 chilometri in tutte le direzioni da Brescia”.

Lavora con la moglie e alcuni collaboratori sparsi sul Nord Italia, e ultimamente intervengono esclusivamente su chiamata. “Facciamo in media un’indagine al mese”, usando strumentazioni come un registratore digitale personale, un termoigrometro, un anemometro, telecamere e fototrappole.



Anche il Ghost hunters team, reso particolarmente popolare dalla partecipazione alla trasmissione Mistero, opera prevalentemente nel Nord Italia. Sono sette membri fissi, ognuno con i suoi compiti specifici, ed effettuano tra le due e le tre indagini al mese. “Una delle ultime l’abbiamo condotta al Castello di Zumaglia, vicino a Biella», spiega Mirko Barbaglia, fondatore del gruppo e responsabile della parte audio, «dalle prime analisi sono già emersi diversi Evp molto interessanti, electronic voice phenomena, fenomeni di voci elettroniche. Anche al Castello di Soncino abbiamo vissuto esperienze molto singolari, sul sito aliismundi.tv si può già vedere il servizio”.

Nella loro ricerca si avvarranno presto di un nuovo strumento, il Ghost Ark, «è qualcosa di nuovo e rivoluzionario, inventato dal ricercatore Massimo Rossi. Saremo i primi a testarlo in Italia un anno prima della sua effettiva uscita. Non possiamo aggiungere altro ma presto lo vedrete all’opera».
Un prezioso aiuto in più per continuare a scovare fantasmi come quello del conte Bernabò Visconti del Castello di Trezzo d’Adda, famoso per aver ucciso le sue amanti gettandole nel pozzo del Castello a cui sono riusciti pure a scattare una foto, o per risalire alle fonti di rumori strani come quelli che una volta hanno sentito nell’ex ospedale psichiatrico di Colorno (Parma): “Abbiamo inseguito per oltre un’ora dei rumori di passi che però non avevano nessun tipo di fonte “umana”! La stessa indagine ha prodotto anche una fotografia molto strana in cui, in mezzo a uno dei lunghi corridoi, compare un’ombra dalle fattezze umane. Molti fotografi professionisti hanno analizzato questa immagine ma senza trovare nessun tipo di spiegazione tecnica o razionale”.

Roba da far accapponare la pelle, come l’episodio che raccontano i membri dei Ghost hunters Roma: “Un paio di anni fa abbiamo trascorso una nottata all’interno di un’abitazione privata nella periferia Est della capitale. Abbiamo posizionato l’attrezzatura e la coppia ha cominciato a raccontarci alcuni episodi, quando, appena dietro di noi, un cassetto si è aperto improvvisamente ed è andata via la luce. Anche le ante di un mobile si spalancarono. Fu il nostro benvenuto”.
Il problema è che loro i fantasmi (o i fenomeni inspiegabili, se preferite) li rintracciano, ma non possono liberarvene. “Per quello, a volte, ci si affida a sensitivi che potrebbero (e il condizionale è d’obbligo) tentare un contatto con lo spirito che disturba”, spiega Francis Pianari, “oppure, in casi limite, si può chiedere a un sacerdote di celebrare una preghiera di liberazione sulle persone stesse, perché non sempre sono le abitazioni a essere infestati”.
Cosa sono i fantasmi? “Spiriti che hanno lasciato qualcosa in sospeso”, dice Barbaglia, “che provano rabbia, sono rimasti attaccati alla vita, hanno subito una morte violenta o improvvisa. Ma possiamo fare solo ipotesi”. Possono essere aggressivi o del tutto innocui, certamente mettono paura. Per togliersi il pensiero basta chiamare i Ghost hunter: è gratis.

http://www.gqitalia.it/news/2015/04/07/ghostbusters-veri-ghost-hunters-gli-acchiappafantasmi-ditalia/http://www.gqitalia.it/news/2015/04/07/ghostbusters-veri-ghost-hunters-gli-acchiappafantasmi-ditalia/

Fronte del Blog

Il Gruppo Ghost Finder è stato inserito con un interessante ed approfondito articolo nella sezione X-FILE del noto BLog Nazionale FRONTEDELBLOG

Fronte del Blog

Fantasmi in casa? Arrivano i Ghostfinder

acchiappa-fantasmi
Fronte del Blog a caccia dei cacciatori di ectoplasmi. Fantasmi in casa, nei castelli, ovunque vanno a tentare di snidarli. Risultato? Molte “anomalie”. Cronaca di una notte buia

Arrivo a Pisogne che è già buio. Un buio pesto. L’Iseo è immobile e non tira un filo di vento. Guardo il paese deserto e mentre li aspetto penso a come doveva essere un tempo. 

Nel 1518, l’Inquisizione mandò al rogo otto ragazze accusate di essere streghe e amanti del diavolo. Le bruciarono vive in piazza, tra le urla di approvazione della gente, dopo averle torturate e costrette a confessare. Non che resistendo sarebbe cambiato qualcosa, ma tant’è. L’appuntamento con i cacciatori di spettri è sotto la Torre del Vescovo. «Cercatori, non cacciatori» precisa Francis Pianari, appena ci incontriamo. Mi aspetto fanatici di sedute spiritiche, gente che gira con libri medievali, al limite maghi in erba che giocano a fare i sensitivi. Trovo tutt’altro. Francis e sua moglie Sara Iacopi vivono qui da poco. Di giorno fanno lavori come tanti. Di sera invece, vestono i panni dei Ghost Finder. Girano per castelli, luoghi che leggenda vuole infestati, ditte in disuso, ma anche e soprattutto case private, allertati al telefono da gente impaurita, disperata, a volte semplicemente folle. Dicono che è passione, che evitano i medium e che in ballo non c’è manco un euro. Meglio così. «Registriamo anomalie. Ecco tutto», spiega Sara.

Continua a leggere

Intervento radiofonico su Radio Paestum

Intervento radiofonico presso l'emittente radofonica salernitata : Radio Paestum

Ascolta intervento

Ghost Finders Intervista Regista

Intervista del regista Fabio Bastianello per il film dove il gruppo Ghost Finder è stato unico consulente ufficiale durante le riprese del film in prossima uscita "Ghost Finders" .

)

Visto

s visto


SETTEMBRE 2013

Il settimanale nazionale "Visto", ha dedicato un reportage di due pagine al gruppo ed al nostro costante impegno nel mondo del Ghost Hunting. 

Per accedere alla lettura dell'articolo cliccare il seguente link : scarica articolo

"Cronaca Vera" uscita Luglio 2013

Ringraziamo giornalisti e l'intero gruppo del film Ghost Finders in prossima uscita, per la collaborazione.
Riportiamo copia dell' uscita giornalistica a tiratura nazionale. Ricordiamo che il gruppo Ghost Finder
è stato consulente ufficiale durante le riprese del film omonimo Ghost Finders, interpretato da attori internazionali

cronaca-vera

TRAILER DEL FILM "GHOST FINDER"

CONSULENTI UFFICIALI PER SCENEGGIATURA E RIPRESE

Speciale "I grandi gialli di Stop"

I grandi gialli di Stop - Ghost Finder

DICEMBRE 2012

Il settimanale nazionale "I grandi gialli di Stop" Speciale Misteri, ha dedicato un reportage di cinque pagine al gruppo ed al nostro costante impegno nel mondo del Ghost Hunting. 

Per accedere alla lettura dell'articolo cliccare il seguente link : scarica articolo

10/11/2011 - Presenza sacra a Viareggio?

Strumentazione utilizzata:
  • Fotocamera Panasonic FS16
  • PC

xtimes-2INVESTIGAZIONE RIPORTATA SUL NUMERO 38 (DIC 2011)
DELLA RIVISTA X-TIMES NELLO SPAZIO DEDICATO AL GHOST HUNTERS TEAM

Dopo aver appreso la notizia del macabro avvenimento del 2 Ottobre 2011, in cui un uomo si strappava gli occhi durante l' omelia domenicale, dicendo di aver sentito una voce interiore che lo aveva costretto a farlo, ci siamo ricordati di un simile avve nimento accaduto anch'esso in quella stessa chiesa. Abbiamo quindi deciso di eseguire un sopralluogo per conoscere II luogo dell'evento. Nella chiesa è presente una teca di vetro contenente le esequie di San Antonio Maria Pucci, che subito ha destato la nostra attenzione perchè molto somigliante alla descrizione dell ' entità vista da alcune persone aggirarsi nei dintorni della chie sa. Dopo varie foto scattate, una in particolare ci ha fatto riflettere. Durante il sopralluogo alla Chiesa di S. Andrea, la strumentazione fotografica è stata settata per una maggiore sensibilità alla luce in luoghi chiusi; disattivato l'apparato flash per evitare giochi di luci e riflessi ingannevoli. Sono state scattate circa 90 fotografie, in punti differenti della Chiesa, selezionati tra quelli "definibili" come di maggiore interesse. Gli scatti fotografici eseguiti sono suddivisi tra singoli e a sequenza rapida di acquisizione. Durante una di queste ultime, composta da alcuni fotogrammi ripresi ciascuno ad una distanza temporale approssimativa di 1,5 secondi, è stato possibile evidenziare l'anomalia fotografica in oggetto. La sua particolarità è data dall'assoluta mancanza di utilizzo di flash fotografico, dalla presenza di fotogrammi adiacenti, che non presentano la stessa anomalia e dal fatto che risulta essere posizionata all'altezza della se
poltura del beato (sita all'intemo dell'edificio religioso sul lato sinistro e prossimo all'altare).

S P100014922